Termini di conclusione del procedimento sulle domande di regolarizzazione degli stranieri

T.A.R. Lombardia, Brescia, sez. II, 06 ottobre 2022, n. 918 – Pres. Massari, Est. Bolognesi

In materia di termini di conclusione del procedimento sulle domande di regolarizzazione dei cittadini stranieri, si evidenzia che se da un lato i procedimenti concernenti l'immigrazione sono svincolati dal regime dei termini massimi per la definizione dei procedimenti amministrativi previsti dalla legge n. 241 del 1990 (in ragione di esigenze organizzative correlate alla mole e alla complessità dei procedimenti implicati, non conciliabili con l'ordinario sistema dei termini), dall’altro lato, anche in assenza di una puntuale indicazione normativa è comunque possibile rinvenire nelle maglie della normativa un implicito termine residuale applicabile ai procedimenti in oggetto di 180 giorni, decorsi i quali deve ritenersi superato il termine da parte dell'amministrazione.