Sulla portata del “conflitto di interessi” ex art. 42 del Codice dei Contratti Pubblici

Settore: Contratti Pubblici


Keywords: Impianti di radiofonia – Criteri di localizzazione – Limiti alla localizzazione – Differenze


T.A.R. Lombardia, Brescia, sez. II, 02 luglio 2021, n. 620 – Pres. Massari, Est. Bertagnolli

L’ampia portata dell’art. 42 del codice degli appalti consente di ricomprendere nel suo ambito di applicazione tutti coloro che, anche senza averne titolo, e con qualsiasi modalità, e non necessariamente per conto della stazione appaltante, senza intervenire nella procedura, ma, anche dall’esterno, siano in grado di influenzarne il risultato, tenendo, peraltro, conto che per l’insorgenza del conflitto non è necessario che si concretizzi uno situazione di vantaggio, essendo, invece, sufficiente il solo pericolo di pregiudizio che la situazione conflittuale possa determinare: si tratta, dunque, di una “norma di pericolo”.