Silenzio assenso e poteri-doveri della P.A. nella cura di interessi pubblici

Settore: Procedimento Amministrativo


Keywords: Silenzio assenso – Poteri e doveri della P.A. – Esercizio delle funzioni – Condizioni


T.A.R. Lombardia, Brescia, sez. I, 23 luglio 2021, n. 670 – Pres. Gabbricci, Est. Tagliasacchi

Il silenzio-assenso è infatti uno strumento di semplificazione e snellimento dell’azione amministrativa, ma non implica alcuna deroga al potere dovere dell’Amministrazione pubblica di curare gli interessi pubblici nel rispetto dei principi fondamentali sanciti dall'art. 97 Cost. e presuppone, quindi, che essa sia posta nella condizione di poter esercitare il proprio potere, quanto meno nel senso di verificare la sussistenza di tutti i presupposti legali affinché l’autorizzazione implicitamente connessa al decorso del tempo sia coerente alle previsioni di legge.