Ruolo degli aventi causa del lottizzatore e obblighi di realizzazione delle opere di urbanizzazione

Settore: Urbanistica


Keywords: Opere di urbanizzazione – Convenzione – Adempimento – Poteri degli aventi causa del lottizzatore


T.A.R. Lombardia, Brescia, sez. I, 31.03.2021, n. 303 – Pres. Gabbricci, Est. Garbari

L'adempimento dell'obbligazione di realizzare le opere di urbanizzazione (primaria e secondaria), assunta dal privato lottizzatore nei confronti del comune con la convenzione di lottizzazione (ai sensi della legge n. 765 del 1967) può essere preteso in via giurisdizionale e coattiva dal comune, non invece dagli aventi causa dal lottizzatore resisi acquirenti di singoli lotti di terreno edificati, stante la loro estraneità alla convenzione. Né tale conclusione risulta in contraddizione con la qualificazione dell’obbligo di realizzare le opere di urbanizzazione previste dalla convenzione urbanistica quale obbligazione a carattere reale, ripetutamente affermata dalla giurisprudenza civile e amministrativa, in quanto il meccanismo dell'ambulatorietà passiva dell'obbligazione, proprio della natura propter rem, non trasforma ex se gli aventi causa dei lottizzanti in "parti" a pieno titolo del rapporto convenzionale, ma li rende semplicemente corresponsabili nell'esecuzione degli impegni presi.