top of page

Individuazione urbanistica delle aree in cui collocare le farmacie

Settore: Urbanistica

Keywords: Pianificazione urbanistica – Farmacie – Individuazione aree – Sindacato del g.a.

T.A.R. Lombardia, Brescia, sez. I, 06 aprile 2023, n. 305 – Pres. Gabbricci, Est. Pavia


La revisione della pianta organica costituisce atto generale di pianificazione, funzionale al miglior assetto delle farmacie sul territorio comunale che mira a salvaguardare l’esigenza pubblica di assicurare l'ordinata copertura di tutto il territorio al fine di agevolare la maggiore tutela della salute ai cittadini; nello svolgimento di tale attività pianificatoria il Comune gode, pertanto, di ampia discrezionalità e la sua decisione è sindacabile solo in caso di manifesta illogicità o di inesatta acquisizione al procedimento di elementi di fatto presupposto della decisione. A tal proposito, l’individuazione delle zone in cui collocare le farmacie si basa su plurimi fattori diversi dal numero dei residenti, quali, in primo luogo, l'individuazione delle maggiori necessità di fruizione del servizio che si avvertono nelle diverse zone del territorio, il correlato esame delle situazioni ambientali, topografiche e di viabilità, le distanze tra le diverse farmacie. La valutazione di tali elementi e la determinazione finale che ne costituisce la sintesi sono il frutto di valutazioni ampiamente discrezionali, come tali inerenti all'area del merito amministrativo, rilevanti ai fini della legittimità soltanto in presenza di chiare e univoche figure sintomatiche di eccesso di potere, in particolare sotto il profilo dell'illogicità manifesta e della contraddittorietà.

Комментарии


bottom of page