top of page

Eliminazione del titolo abilitativo illegittimo: sull’interesse pubblico “in re ipsa”

T.A.R. Lombardia, Brescia, sez. I, 02 agosto 2023, n. 644 – Pres. Massari, Est. Limongelli

L'interesse pubblico all'eliminazione, ai sensi dell'art. 21-nonies l. n. 241 del 1990, di un titolo abilitativo illegittimo è in re ipsa, a fronte di falsa, infedele, erronea o inesatta rappresentazione, dolosa o colposa, della realtà da parte dell'interessato, risultata rilevante o decisiva ai fini del provvedimento ampliativo, non potendo l'interessato vantare il proprio legittimo affidamento nella persistenza di un titolo ottenuto attraverso l'induzione in errore dell'amministrazione procedente. In particolare, la non veritiera prospettazione da parte del privato delle circostanze in fatto e in diritto poste a fondamento dell'atto illegittimo a lui favorevole non consente di configurare in capo a lui una posizione di affidamento legittimo, con la conseguenza per cui l'onere motivazionale gravante sull'amministrazione potrà dirsi soddisfatto attraverso il documentato richiamo alla non veritiera prospettazione di parte.

Commentaires


bottom of page