Alterazione di un terreno occupato da una strada

Settore: Urbanistica


Keywords: Strade – Alterazione – Titolo autorizzativo – Necessità


T.A.R. Lombardia, Brescia, sez. II, 12 ottobre 2021, n. 865 – Pres. Massari, Est. Pedron

L’alterazione di un terreno occupato da una strada presuppone il permesso di costruire ai sensi dell’art. 3 comma 1-e.3 del DPR 6 giugno 2001 n. 380, non trattandosi di semplice manutenzione o di movimento terra per finalità agricole. Se poi la strada ha acquisito una funzione pubblica, essendo divenuta parte integrante della viabilità comunale pur senza inserimento nel relativo elenco, i privati incontrano un’ulteriore limitazione, in quanto non possono adottare iniziative che rechino intralcio al flusso della circolazione senza chiedere il preventivo assenso dell’amministrazione. A sua volta, l’amministrazione non può limitarsi a qualificare i conflitti tra i proprietari come liti private, ma deve esprimersi, indicando in quale modo intenda coordinare la viabilità di zona con quella generale.