Discrezionalità della P.A. in tema di sanzioni disciplinari

Settore: Procedimento Amministrativo


Keywords: Sanzioni disciplinari – Discrezionalità della P.A. – Parametri – Sindacabilità


T.A.R. Lombardia, Brescia, sez. I, 06 agosto 2021, n. 736 – Pres. Massari, Est. Garbari

In tema di sanzioni disciplinari l’amministrazione gode di un’ampia discrezionalità nel valutare la gravita dei fatti e nel graduare la sanzione, fermo restando che l'applicazione della misura afflittiva deve conformarsi a parametri di ragionevolezza e proporzionalità rispetto alla rilevanza dell'illecito ascritto; di conseguenza il giudice amministrativo non può sostituire la propria valutazione a quella della competente autorità amministrativa, salvi i limiti della manifesta irragionevolezza e/o arbitrarietà.