Sull’attendibilità dell’offerta soggetta a verifica di anomalia

Settore: Contratti Pubblici


Keywords: Contratti pubblici – Attendibilità dell’offerta – Verifica dell’anomalia – Richieste della P.A.


T.A.R. Lombardia, Brescia, sez. II, 19 novembre 2021, n. 976 – Pres. Massari, Est. Bertagnolli

Laddove la stazione appaltante non sia in condizione di risolvere tutti i dubbi in ordine all’attendibilità dell’offerta soggetta a verifica di anomalia, per non poter, in particolare, o ritenere insufficienti le giustificazioni presentate dal concorrente in relazione agli elementi di cui al comma 4 o accertare l’inadeguatezza complessiva dell’offerta sulla scorta degli indicatori di cui al comma 5 dell’art. 97, deve concludersi che la possibilità di avanzare altre richieste istruttorie non costituisce altro che una delle modalità di perseguimento dello stesso interesse pubblico all’individuazione del miglior offerente che imprime il relativo procedimento.