top of page

Rapporti tra ricorso gerarchico e ricorso giurisdizionale: sulla inammissibilità dei motivi nuovi

T.A.R. Lombardia, Brescia, sez. I, 09 aprile 2024, n. 290 – Pres. Fede, Est. Fede

In sede di ricorso giurisdizionale contro una decisione adottata a seguito di ricorso gerarchico, sono inammissibili i motivi nuovi di ricorso che non siano stati proposti nella predetta sede contenziosa amministrativa, a meno che il termine a ricorrere contro l'originario provvedimento impugnato non sia ancora decorso, e ciò al fine di evitare che la mancata impugnativa di un atto asseritamente illegittimo attraverso il rimedio giustiziale e la sua successiva impugnativa (per saltum) con il rimedio giurisdizionale possa costituire la via attraverso la quale eludere l'onere di impugnare tempestivamente l'atto nell'ordinario termine decadenziale.

Comentarios


bottom of page