Effetti delle pronunce dichiarative di illegittimità costituzionale

Settore: Processo Amministrativo


Keywords: Corte costituzionale – Sentenze dichiarative – Illegittimità costituzionale – Effetti


T.A.R. Lombardia, Brescia, sez. I, 28 settembre 2021, n. 819 – Pres. Massari, Est. Tagliasacchi

Le pronunce dichiarative di illegittimità costituzionale eliminano la norma con effetto “ex tunc”, con la conseguenza che essa non è più applicabile, indipendentemente dalla circostanza che la fattispecie sia sorta in epoca anteriore alla pubblicazione della decisione. Il principio che gli effetti dell’incostituzionalità non si estendono ai rapporti ormai esauriti in modo definitivo riguarda le sole ipotesi in cui sia formato il giudicato, si sia verificato altro evento cui l’ordinamento collega il consolidamento del rapporto medesimo ovvero si siano prodotte preclusioni processuali, decadenze o prescrizioni non direttamente investite, nei loro presupposti formativi, dalla pronuncia d’incostituzionalità.